Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 24, 2017 428volte

Tutta la verità sulla Maratona di Prodi

Tutto è iniziato da una lettera al mensile “Vanity Fair”, dove un lettore ha reagito indignato ad un articolo pubblicato qualche tempo prima sulla stessa testata, a proposito della notevole performance con cui il sessantaseienne Romano Prodi ha portato a termine la Maratona di  Reggio Emilia.
Il lettore diceva infatti che il leader dell’Unione l’ha visto distintamente mentre a bordo di un'auto dei Carabinieri correva verso il traguardo dopo aver solo abbozzato i primi dei 42 chilometri della gara. Sosteneva inoltre che a vedere Prodi dentro la vettura (con il suo pettorale di concorrente n.1) fossero state anche altre persone.

Pare che oggi il telegiornale di “Italia Uno” torni sul caso, cerchiamo dunque in questa sede di tirare le somme per poter fare chiarezza avendo il coraggio di recuperare anche quel pizzico di responsabilità che i rumors del nostro forum hanno avuto nell’alimentare i sospetti.

In questo mese se ne sono sentite di tutti i colori, se non fosse uscita la lettera del medico di Fiesole Giobanni Messer  su "Vanity Fair", forse nessuno ne avrebbe più parlato ed i dubbi avrebbe continuato a tarmare il cervello di tanti increduli.

Per fortuna dico io c’e’ stato chi l’ha sparata grossa e ci ha spinti ad indagare sull’argomento.

Romano Prodi è partito in prima fila con il pettorale numero 1, al suo fianco l’amico Giorgio Cimurri ai quali si aggiungerà durante la gara il Comandante della compagnia dei Carabinieri di Reggio Emilia il Colonnello Versella.

Nel pezzo del quotidiano "Il Giornale", oltre a menzionare i dubbi di Giovanni Messeri esposti su "Vanity Fair" ed i rumors dei “principali siti web del settore” si faceva riferimento alle dichiarazioni di un giudice che non avrebbe rilevato il passaggio del pettorale nr. 1 (quello di Prodi) al passaggio del quindicesimo chilometro.

Premesso che quel controllo è stato effettuato al 5 e non al 15° chilometro, va evidenziato che alla gara era presente la rilevazione chip al 10° – 21° – 30° ed all’arrivo e che pertanto quel rilevamento veniva effettuato per avere una sicurezza maggiore. Nessuno però dice che i rilevamenti erano fatti manualmente, cioè senza l’ausilio della tecnologia ma solo con gli occhi, la carta e la penna, al 5° chilometro di una gara con 2000 partenti, seppur spinti da tanta buona volontà, i rilevamenti giudici non possono dare certezze e non possono essere presi come prove, vista l’impossibilita’ pratica di scrivere tutti i numeri, magari mentre passano gruppi di 40-50 atleti tutti assieme.

Il lettore di “Vanity Fair” dice che Prodi ha corso solo i primi chilometri per poi salire sull’auto, questa è una tesi assolutamente priva di fondamento, come avrebbe fatto Prodi a partire, passare al 3° chilometro dove io stesso l’ho applaudito, come avrebbe fatto a passare al 5° chilometro dove Marianna Cavallo e Lorella Zanella lo hanno visto transitare, come avrebbe fatto a passare al 7° chilometro per essere immortalato dal nostro Jader Consolini, stessa cosa al 10° km, poi ancora al 14° km. dove l’altro nostro fotografo Roberto Mandelli l’ha immortalato all’incrocio da dove poi Mandelli ha lasciato il percorso per andare al 29°.

Dopo tale passaggio non abbiamo foto sino al 30-35° chilometro ma abbiamo la testimonianza del maratoneta marciatore carpigiano Franco Venturi e della moglie Lorella Zanella che lo seguiva in bicicletta.

Li abbiamo rivisti alle porte di Modena alla CorriCittanova di Domenica 15 Gennaio ed abbiamo posto loro alcune domande che trascriviamo di seguito:

Signor Venturi ricordo di averla vista arrivare alcuni minuti prima del professore sull'arrivo di Reggio Emilia, ha avuto occasione di correre vicino a lui durante la gara?

"Prodi è partito più veloce di me, io marcio e vado sul ritmo, l'ho raggiunto esattamente sul rettilineo a San Bartolomeo al ristoro del ventunesimo chilometro ma erano alcuni chilometri che lo avevo nel mirino, era fermo a ristorarsi assieme al suo amico Giorgio Cimurri che ha corso tutta la gara con lui. Immaginavamo che si fermasse come previsto a quel punto, ma proprio al ns. passaggio ha ripreso a correre in quanto dopo aver confabulato con Cimurri ha deciso di tentare di finire la gara".

Poi avete corso sempre insieme sino alla fine?

Siamo stati a lungo molto vicini e l'ho sempre tenuto d'occhio sino al termine della gara, al 30° chilometro ero davanti di un minuto ma mia moglie che era in bicicletta lo teneva d’occhio.

Cosa pensa dei rumors relativi ad un presunto passaggio in auto?

Sono tutte sciocchezze, Romano Prodi ha corso tutta la gara, non ci sono dubbi, io lo posso garantire e mia moglie ve lo potrà confermare.

Signora Zanella conferma?

Assolutamente sì, Prodi l'ho sempre visto con i miei occhi dal 18esimo chilometro sino al 39° chilometro poi mio marito ha continuato di buon ritmo mentre prodi ha accusato un notevole calo.
Chi sparge veleno sulla sua prova lo fa solo per malignare ma non ha nessun riscontro oggettivo, io la macchina della scorta non l’ho mai vista, se c’era era ferma al 21° chilometro dove Prodi avrebbe dovuto fermarsi. Anche volendo sarebbe stato impossibile per lui salire sull’auto senza essere visto da decine e decine di persone, soprattutto nei primi 21 chilometri il gruppo era compatto e non ci sarebbemai stata la possibilità di barare per nessuno, figuriamoci per un personaggio conosciuto come Prodi.

Sareste pronti a testimoniare?

Assolutamente sì, la verità è che Prodi ha dimostrato di essere, malgrado l’età ed una vita frenetica, un atleta.

Alla luce dei riscontri oggettivi e della testimonianza dei coniugi Venturi, crediamo che il caso possa considerasi chiuso; non ci faranno sicuramente una gran bella figura coloro che, anziché comportarsi da giornalisti ed andare ad intervistare i protagonisti e cercare testimoni, hanno preferito dar valore ad un unica testimonianza senza nemmeno tentare di avvalorarla con dei riscontri.infi
Se non trovate in questo articolo nessuna dichiarazione di Giovanni Messeri è perchè lo stesso ha deciso di non rilasciarle al sottoscritto che lo ha contattato telefonicamente.

I passaggi intermedi rilevati dal chip di Franco Venturi, Romano Prodi e Giorgio Cimurri. 

 

Venturi Degli Esposti Franco

Controllo

Km

Tempo

min/Km

Delta

min/Km

RealTime

Intermedio 10 Km

10.000

0.55.47

5.34

0.55.47

5.34

0.55.37

Mezza maratona

21.097

1.59.12

5.39

1.03.25

5.42

1.59.02

Intermedio 30 Km

30.000

2.54.08

5.48

0.54.56

6.10

2.53.58

Arrivo

42.195

4.17.02

6.05

1.22.54

6.47

4.16.52

             

Prodi Romano pett. 1

Controllo

Km

Tempo

min/Km

Delta

min/Km

RealTime

Intermedio 10 Km

10.000

0.53.55

5.23

0.53.55

5.23

0.53.53

Mezza maratona

21.097

1.59.01

5.38

1.05.06

5.51

1.58.59

Intermedio 30 Km

30.000

2.55.39

5.51

0.56.38

6.21

2.55.37

Arrivo

42.195

4.21.50

6.12

1.26.11

7.04

4.21.48

             

Giorgio Cimurri pett. 2

Controllo

Km

Tempo

min/Km

Delta

min/Km

RealTime

Intermedio 10 Km

10.000

0.53.55

5.23

0.53.55

5.23

0.53.53

Mezza maratona

21.097

1.59.00

5.38

1.05.05

5.51

1.58.58

Intermedio 30 Km

30.000

2.55.39

5.51

0.56.39

6.21

2.55.37

Arrivo

42.195

4.21.50

6.12

1.26.11

7.04

4.21.48

             

 

Estratto delle immagini più significative delle circa 3000 presenti su www.podisti.net (tutte le immagini sono coperte da copyright)

 

la partenza

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13410&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13411&fullsize=1


Primi chilometri
http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14788&fullsize=1

 

7 km.

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14292&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14293&fullsize=1

 

14 km.

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13735&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13735&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13737&fullsize=1

 

30-35 km.

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14292&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13081&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=13080&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14760&fullsize=1

 

l'arrivo
http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14104&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14103&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14106&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14104&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14107&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14105&fullsize=1

dopogara

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14179&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14181&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14163&fullsize=1

http://www.fotopodisti.net/2005_10/displayimage.php?pid=14738&fullsize=1

 

1 commento

  • Link al commento Fabio Marri Sabato, 25 Novembre 2017 20:07 inviato da Fabio Marri

    Senza risollevare dubbi o polemiche, rivolgo un affettuoso abbraccio ideale a Lorella Zanella, morta pochi anni dopo quell'evento.

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina