Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 25, 2023 1032volte

Campogalliano, un “Diecimila della bilancia” da record

Campogalliano, un “Diecimila della bilancia” da record R. Mandelli da Fabio Marri

25 giugno – In una giornata di piena estate, con temperatura largamente sopra i 30, la quarta edizione della corsa in circuito voluta da Emilio Mori e Gabriele Gualdi registra 50 partecipanti più del 2022 (228 competitivi contro 178), e la vittoria di un ventenne, Alessandro Pasquinucci della Fratellanza in 31:22 (per la cronaca, tre giorni prima Pasquinucci era stato secondo nei 1500 in pista del Master Challenge in 3.45). A 7 secondi è giunto Fatim Mahrak, classe 1996, e terzo il veronese/mantovano Marco Montorio, classe 1986, in 32:04.

Tra le donne, la trentenne Francesca Cocchi (Corradini Rubiera), presumibilmente col ritmo dettato dal compagno di squadra Umberto Preci, ha prevalso in 36:12, molto distanziata sulla seconda Gloria Venturelli (Atletica Faenza) 37:30, che a sua volta ha preceduto di 11” la compagna di squadra cinquantenne Anna Spagnoli.

Prima di categoria anche oggi, come lo era stata nella classifica a punti assoluta della Fratellanza giovedì, la F60 Carmen Pigoni; come prima F65+ è la prof di Novellara M. Pia Verzellesi, che in realtà è del 53: di quanto sia pimpante me ne sono accorto io quando, abbandonata la speranza di raggiungere Angelo Giaroli ormai avanti di 200 metri nonostante il pronostico contrario dello speaker Brighenti, sono stato sorpassato da lei sul rettilineo d’arrivo beccando un centinaio abbondante di metri. Ettore Marmiroli, il prodigioso reggiano del 1948, aveva finito addirittura in 46:52, appena 10” dietro all’altro glorioso Modena Runners Medardo Corsinotti.

Squadra più numerosa è risultato il Modena Runners Club con 12 partecipanti, davanti a Sportinsieme e Correggio.

Circuito stradale chiusissimo al traffico di 2 km esatti da percorrere 5 volte, con una ventina di concorrenti che hanno doppiato tutti gli altri (anzi, il vincitore ha tagliato il traguardo esattamente mentre io e Giaroli passavamo il terzo giro); un ristoro e uno spugnaggio, e molti addetti ad ogni curva o incrocio (il mio omonimo di Campogalliano presidiava la zona vicina al casello autostradale): divertente la scritta Stoff (stufo, stanco) sulla casacca, anziché Staff. Gran ristoro finale nell’accogliente palasport, massaggi gratuiti decisamente affollati, pacco gara consistente di fronte a una tassa d’iscrizione di 15 euro; concorrenti dalle altre province dell’Emilia-Romagna, ma senza escludere un discreto numero di lombardi. A ritrarre tutti, la premiata ditta familiare Teida&Gabriele La Barbera, strategicamente dislocati in sequenza lungo il percorso, con l'aggiunta di Nerino Carri anche in versione video.

La gara era valida come seconda prova di un challenge sulle 5 complessive, la terza delle quali, il Vertical Ospitaletto di 7 km in bella salita, è già in programma per la sera di mercoledì 28.

 

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Teida Seghedoni, Nerino Carri
Fonte Classifica: Irunning

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina