Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 19, 2018 Giorgio Pesenti 175volte

Casto (BS) - Trofeo Nasego

Podio combinata Trofeo Nosego Podio combinata Trofeo Nosego Foto Giorgio Pesenti
Trofeo Nasego VK 2018
Sabato 12 maggio a Casto Brescia su quattro chilometri di sviluppo per 1000 metri di dislivello, è andata in scena la prima prova di combinata. Le starting list femminile e maschile erano piene di nomi di rilevanza internazionale. Il primo a raggiungere il traguardo è stato Patrik Facchini, società Valchiese, tempo 36’14”, secondo Hannes Perkman, team Sportler, in 37’01”, terzo Bernard Dematteis, Corrintime, 37’44”, quarto Martin Dematteis, quinto Manzi Emanuele e sesto il Valetudo-Serim Bazzana Fabio. Nella VK femminile, trionfo della Rumena Valetudo-Serim Denisa Dragomir in 45’10”, arrivata in Italia per saggiare il suo stato di forma in vista della skymarathon internazionale basca di Zegama. Seconda Bianchi Ilaria, team Recastello, 46’52” e terza Compagnoni Elisa 47’50”, ATL Valtellina.     
Trofeo Nasego corsa in montagna 2018
Casto domenica 13 maggio, avvincente la corsa internazionale di montagna del Nasego con una lista di partenza a livello di coppa del mondo. Il tracciato di 21 km e 450 metri presentava un dislivello in salita di 1.282 metri, mentre quello in discesa è stato di 998 metri. Pronti via e per sedici km, fino al transito del gpm del rifugio Nasego, è stato un dominio africano con al maschile il duo Valetudo-Serim formato da Mang’ata Andrew Kwemoi e Simukeka Jean Baptiste e l’austriaco per cittadinanza Isaak Kosgei, mentre in campo femminile ha comandato la gara la campionessa mondiale la keniana Luky Murigi. Poi invece nel tratto di discesa tecnica, l’esperienza degli atleti Europei ha fatto la differenza e la classifica ha avuto un bel ribaltone. Nella competizione Nasego rosa ha vinto la campionessa del mondo di corsa in montagna Alice Gaggi, team Recastello, in 1h55’15”, seconda, con una formidabile rimonta in discesa, la rumena del team Valetudo-Serim Denisa Dragomir 1h56’22”. Anche Denisa è finita sotto il rilievo cronometrico record precedente e con questa eccezionale prestazione trionfa nella classifica di combinata dopo la vittoria nel vertical di 24 ore prima. Terza la britannica Sarah Tunstall 2h00’17”. Vittoria maschile da profeta in patria per l’ex campione del mondo delle lunghe distanze Rambaldini Alessandro, società Valli Bergamasche. Da kamikaze la sua discesa, così Rambo ha staccato il crono di 1h37’01”, argento per il ragazzo di colore Isaac Kosgei 1h37’56” e bronzo per Luca Cagnati, compagno di team del vincitore, 1h38’09”. Quarto, al suo esordio nelle corse in montagna, il campione Valetudo-Serim Mang’ata Andrew Kwemoi, vincitore anche del gpm e quinto un altro formidabile atleta Bernard Dematteis. Seguono i Valetudo Serim: 7° il campione del Rwanda Simukeka Jean Baptiste, 14° Bazzana Fabio, 22° Radaelli Stefano

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina