Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 03, 2018 336volte

Gozzano (NO) - Day 2 QuadrOrtaThon - maratona del Mottarone

Partenza 2^ tappa, verso il Mottarone Partenza 2^ tappa, verso il Mottarone

Seconda tappa della QuadrOrtaThon, la maratona del Mottarone, sicuramente la più impegnativa e al tempo stesso la più amata. Dura perché il dislivello positivo totale è di 1090 metri; bella perché una volta arrivati lassù, a 1492 metri di altitudine, si gode una magnifica vista sui sette laghi (Orta, Maggiore, Mergozzo, Varese, Besozzo, Comabbio, Monate e Biandronno). Il Mottarone, la montagna dei milanesi, data l’elevata frequentazione, ma anche la montagna dei due laghi, perché posizionata nel mezzo tra lago Maggiore e Orta. Arrivo alla sommità e ritorno sullo stesso percorso, con partenza da Gozzano e salita da Vacciago, attraverso i caratteristici paesini di Miasino ed Armeno.

Vincitore della maratona del Mottarone è Marco Rossi, atleta e socio del Club Super Marathon Italia proprio di Soriso, un paesino confinante con Gozzano, che conclude la sua fatica in 3:28:12. Secondo posto per Monica Pilla in 3:30:07, terzo Michele Perillo in 3:44:59.

Sono 91 gli atleti che hanno portato a termine la maratona.

quadrathlon 2018


Clima sempre favorevole, anche oggi una giornata fresca e soleggiata, solo un breve temporale pomeridiano. Spettacolare il percorso di questa maratona, in particolare negli ultimi 4 chilometri, quando dalla sommità si ha una fantastica vista aerea di tutta la pianura padana e delle Alpi. Nel corso della discesa, mai veramente pericolosa, ai partecipanti pareva di volare tra nuvole, laghi e boschi lucenti, cavalcando lo spartiacque tra il lago Maggiore e il lago d’Orta.

Poi, come ogni sera, ci si ritrova tutti insieme a raccontarsi le fatiche e le emozioni della giornata. Prima un rilassante giro in battello sul lago d’Orta, poi il tramonto, visto durante la cena nella silenziosa e mistica isola posizionata al centro del lago.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina