Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 07, 2018 Maurizio Lorenzini 407volte

Trento: 72° Gir al Sas

Il podio, da sinistra Muktar Edris,Jacob Kiplimo, Yeman Crippa Il podio, da sinistra Muktar Edris,Jacob Kiplimo, Yeman Crippa

Cade il re Muktar Edris, ma vince un fenomeno, Jacob Kiplimo. Già, difficile non definire fenomeno questo 18enne ugandese che al km 8 di un'entusiasmante gara allunga decisamente e, metro dopo metro, stacca il campionato olimpico Muktar Edris che nell’occasione ha provato a vincere questa gara per la quarta volta.

Ottimo il crono finale di Kiplimo, 28:31, ottenuto peraltro su un percorso poco filante causa le numerose curve. Al secondo posto Muktar Edris (28:31), che manca quindi la quarta vittoria. Molto bene Yemaneberhan Crippa, che grazie ad un eccellente finale chiude al terzo posto in 28:34. "Sono soddisfatto della mia prestazione, ma un giorno io vincerò questa gara" sono state le sue parole poco dopo l'arrivo.

Kiplimo non è proprio una sorpresa: già campione del mondo junior di cross e medaglia d’argento in pista, quando ha corso in 27:26, un tempo che, sia pure con una certa approssimazione, corrisponde al crono fatto registrare qui a Trento.

Bene anche Stefano La Rosa, che grazie ad una corretta distribuzione delle forze porta a casa un buon settimo posto in 29:47; sotto la soglia dei 30 minuti anche il fratello di Yemaneberhan Crippa, Nekagenet, decimo classificato in 29:59.

Mentre cala il sipario su una storica manifestazione, una delle più longeve in Italia, poche ore dopo si alzava sul campionato nazionale master, di cui darò conto a breve.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina