Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 01, 2019 717volte

Kiplimo e Kosgei da record alla San Silvestre Vallecana

L'arrivo del vincitore L'arrivo del vincitore Foto Organizzatori

31 dicembre - Il diciottenne ugandese Jacob Kiplimo (tesserato per la Atletica Casone Noceto) e la keniana Brigid Kosgei hanno salutato il 2018 imponendosi nella 54^ San Silvestre Vallecana di Madrid, gara di 10 km, IAAF Silver Label road race, disputata in una serata dal clima favorevole con temperatura di 10°.

Il neo-maggiorenne Kiplimo ha vinto in 26:41, che rappresenterebbe il record mondiale sulla distanza se il percorso fosse omologabile: data l’eccessiva pendenza (5,5m a chilometro), l’ugandese deve accontentarsi del record del tracciato migliorando di 13” il precedente stabilito da Eliud Kipchoge nel 2006 (l’attuale record mondiale sui 10 km è di 26:44 realizzato da Leonard Komon il 26 settembre 2010 a Utrecht).  

Partenza velocissima, con un gruppo di otto atleti (tra cui Kiplimo, il keniano Solomon Boit, unico non africano lo spagnolo Toni Abadía) a condurre la gara, con passaggio al 2° km in 5:24; proprio Kiplimo ha poi aumentato decisamente il ritmo, correndo i successivi km in 2:35, superando il 5° in 13:12. Solo l’etiope Abadi Hadis, l’eritreo Abrar Osman, l’altro ugandese Mande Bushendich e il tanzaniano Agustino Sulle, rimanevano in scia.

Con il passare dei chilometri, nuovo aumento di ritmo con il solo Hadis a seguire Kiplimo: ma all’8° km l’ugandese volava verso la vittoria, con Hadis secondo in 26:54; terzo Bushendich in 27:24 che aveva sorpassato Osman, quarto in 27:38.

Tra le donne, Kosgei si è imposta in 29:54, nuovo record del tracciato, avendo migliorato di quasi un minuto il precedente di Gelete Burka (30:53).

Favoritissime della vigilia erano la etiope Tirunesh Dibaba e l’altra keniana Hellen Obiri: ma sin dal via si staccavano subito Kosgei e Obiri, con la Dibaba a inseguire.

Al 3° km le due battistrada passavano in 8:46 con 8” di vantaggio su Dibaba; vantaggio che aumentava al 5° fino a 14” (14:40 contro 14:54) e nei successivi 2500 metri fino a 26”.

La gara si decideva nell’ultimo chilometro quando Kosgei si rendeva protagonista dell’azione decisiva che la portava ad affermarsi con 5” di vantaggio sulla Obiri, seconda in 29:59. Terza Dibaba in 30:40.

Circa 42000 i partecipanti complessivi.

Classifiche

Uomini:
1. Jacob Kiplimo (UGA) 26:41 
2. Abadi Hadis (ETH) 26:54 
3. Mande Bushendich (UGA) 27:24 
4. Abrar Osman (ERI) 27:38 
5. Solomon Boit ( KEN) 28:03 
6. Juan Antonio Pérez (ESP) 28:16 
7. Toni Abadía (ESP) 28:16 
8. Fernando Carro (ESP) 28:44 
9. Agustino Sulle (TAN) 28:46 
10. Yago Rojo (ESP) 28:48 

Donne:
1. Brigid Kosgei (KEN) 29:54 
2. Hellen Obiri (KEN) 29:59 
3. Tirunesh Dibaba (ETH) 30:40 
4. Trihas Gebre (ESP) 31:40 
5. Sara Catarina Ribeiro (POR) 31:43 
6. Esther Chebet (KEN) 31:53 
7. Solange Pereira (ESP) 33:19 
8. Azucena Díaz (ESP) 33:20
9. María José Pérez (ESP) 33:29 
10. Lily Partridge (GBR) 33:35

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina