Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 21, 2019 673volte

Nuovi record alla maratona di Hong Kong

il vincitore il vincitore Foto sito Evento

17 febbraio - Nonostante il caldo umido, il vento e la pioggia, l’edizione 2019 della Standard Chartered Hong Kong Marathon (IAAF Gold Label road race) vede migliorare i precedenti record della corsa con i successi del keniano Barnabas Kiptum e della bielorussa Volha Mazuronak.

La 29enne Mazuronak, campionessa europea di maratona nel 2018 a Berlino in 2h26:22 (nonostante la perdita di sangue dal naso…) e quinta alle Olimpiadi del 2016 a Rio in 2h24:48, si è imposta in 2h26:13 migliorando il 2:29:37 stabilito dalla etiope Gulume Tollesa lo scorso anno. Seconda è giunta Eunice Chumba del Bahrain in 2h30:02, terza la etiope Jemila Wortesa in 2h32:06.

Tra gli uomini, successo del 32enne Kiptum in 2h09:20, che migliora il 2h10:31 stabilito dall’etiope  Melaku Belachew nel 2017, e il proprio personale di un secondo (a Buenos Aires lo scorso settembre).

Secondo è l’etiope Wolde Dawit in 2h11:11, davanti al connazionale Tadese Getachew, terzo in 2h11:12, quarto l’altro keniano Joel Kimurer Kemboi in 2h11:13.

Per entrambi i vincitori, bonus compresi, un assegno di 65.000 dollari; 30.000 ai secondi e 15.000 ai terzi.   

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina