Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 01, 2019 469volte

Spagna: doppietta etiope nella Maratona di Castellon

La Partenza La Partenza Foto Sito Maratona

24 febbraio - Doppietta etiope nella nona edizione della Maratón BP Castellón, in Spagna, con vittorie di Andualem Belay, che batte anche il record della corsa, e di Lemelem Berha.

Belay ha preso il comando della corsa a partire dal 30 km staccando gli avversari: ha tagliato il traguardo in solitaria in 2h08:16, stabilendo il personale (migliorato di 1:43) e il nuovo record della corsa battuto di 1:53, finora appartenente allo spagnolo Carlos Castillejo (2011).

Secondo posto per l’altro etiope Chalu Deso, staccato di quasi cinque minuti, in 2h13:12; terzo il keniano Stanley Bett in 2h13:38.

Il primo spagnolo a tagliare il traguardo è stato Octavio Sanchis, sesto in 2h26:05.  

Anche in campo femminile vince l’Etiopia, con Lemelem Berha che si afferma in 2h28:52, migliorando il proprio primato personale di quasi un minuto (2h29:42 a Kosice nel 2013 il precedente).

La keniana Helen Jepkurgat è seconda in 2h31:33, seguita dall’altra etiope Bashanke Imoshe, terza, staccata di tre minuti (2h34:33).

Prima spagnola è risultata Elena Ugena, sesta in 2h51:56.

Apprezzato il nuovo tracciato, più centrale e piatto.

Nella concomitante 10 km successo per l’etiope Haimanot Mateb in 28:18 (record del tracciato) sul keniano Isaac Kiprono, secondo in 29:06, e sullo spagnolo Alberto Sánchez, terzo in 29:22.

Tra le donne vittoria per la etiope Chaltu Negesse in 32:33 sulla connazionale Alemaddis Eyayu, seconda in 33:34, e sulla spagnola Isabel Checa, terza in 34:38.

3400 i partecipanti nell'insieme delle due manifestazioni.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina