Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 16, 2019 777volte

La 1^ Bahrain Night Half Marathon dispensa record e comiche

Il podio maschile Il podio maschile Foto Facebook

15 marzo - Incredibile prima edizione della Bahrain Night Half Marathon a Manama: grandi tempi per i primissimi ma organizzazione che ha lasciato a desiderare (come riporta il sito Letsrun), con auto sul percorso e partecipanti dal passo lento, che stavano finendo una gara breve, ma si sono ritrovati tra i top che effettuavano gli sprint finali della maratona. Deficitarie anche la promozione e la comunicazione dell’evento.

In campo maschile si afferma l’etiope Abadi Hadis, bronzo ai mondiali di cross 2017, in 59:42 (personale di 58:44 a Valencia nell’ottobre 2018 e a Ras Al Khaimah a febbraio 2019), sul connazionale, primatista etiope sulla distanza (58:33 a Valencia il 28/10/2018) Jemal Yimer Mekonnen, secondo in 59:45: ma bisogna sottolineare che a circa 100 metri dal traguardo Yimer ha lanciato lo sprint e superato Hadis per fermarsi a braccia alzate ad un arco intermedio, a 50 metri dalla linea di arrivo, convinto di aver vinto; normale il nuovo sorpasso di Hadis, che si è così aggiudicato la vittoria e soprattutto il primo premio di 100.000 contro i 25.000 del secondo andati a Yimer, che per un banale errore ha perso ben 75.000 dollari!

Terzo il keniano Bernard Ngeno in 59:47 (premio di 15.000 dollari), quarto l’altro etiope Fikadu Haftu in 59:49, quinto il primo atleta di casa, Dawid Fikadu in 1h00:01, sesto il keniano Morris Gachaga in 1h00:09, settimo ancora un etiope Getaneh Molla in 1h00:26.

Da evidenziare che il gruppo di testa formato da venti uomini è passato al 10 km in 29:07; al 15°, ridotto a nove atleti, con Hadis in testa, il passaggio è avvenuto in 43:15.

Tra le donne, vittoria, 100.000 dollari di premio e 10° crono all-time (migliore stagionale) per la keniana Briged Kosgei in 1h05:28 che precede la connazionale Ruth Chepngetich, seconda in 1h06:09 (25.000 dollari e 21° crono di sempre); terza la etiope Netsanet Gudeta in 1h06:49 (15.000 dollari di premio).
Quarta la keniana Caroline Kipkirui in 1h07:51, quinta la etiope Senbere Teferi in 1h08:32, sesta l’altra keniana Pauline Kamulu in 1h08:34, settima la etiope Meseret Belete in 1h08:48, ottava la prima atleta di casa, Shitaye Eshete in 1h08:49.

Il passaggio al 10km, con il gruppo formato da sei atlete, è avvenuto in 31:32; al 15°, passaggio in 47:19, quando il gruppo era già ridotto alle tre atlete che hanno composto il podio.  

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina