Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 23, 2019 211volte

Doppio nuovo record del percorso alla Copenhagen Marathon

L'arrivo del vincitore Limo L'arrivo del vincitore Limo Foto Facebook/ sito manifestazionre

19 maggio - Il 31enne keniano Jackson Kibet Limo e la 29enne etiope Etalemahu Habtewold hanno vinto la 40^ edizione della Telenor Copenhagen Marathon, evento IAAF Bronze Label road race, stabilendo i nuovi record della gara.

Tra gli uomini, undici atleti hanno superato la mezza in 1:04:18, in linea per battere il record. Solo al 29° km il debuttante in maratona Victor Kiplimo e l’etiope Gebre Roba Yadete hanno preso l’iniziativa, ma quest’ultimo ha subito rallentato.

Al 37° km l’allungo decisivo di Limo che va ad imporsi in 2:09:54, secondo il connazionale Victor Kiplimo in 2:11:04, terzo l’etiope Gebre Roba Yadete in 2:11:58, quarto l’altro keniano William Nyarondia Morwabe in 2:14:46.

Limo nel dopo gara si è detto contento di aver battuto il record del tracciato, nonostante un dolore al bicipite femorale comparso al 25° km, ma per sua fortuna sparito al 32°. Limo non scendeva sotto le 2ore e dieci dal 2014 (2:09:06 a Parigi, PB).

In campo femminile, guidati dai due pace-maker (uomini) danesi, quattro atlete hanno superato la mezza in 1:13:33. Nella seconda parte, pur con ritmi rallentati, Habtewold ha staccato le avversarie, per essere ripresa dalla connazionale Dinknesh Mekash al 37° km: ma la fuga a due è durata poco, con Habtewold che è andata a vincere in 2:29:19, sulla Mekash, seconda in 2:30:22, e sull’altra etiope Aberu Ayana Mulisa, terza in 2:34:39. Quarta anocra una etiope, Nigist Muluneh Desta in 2:34:49, quinta l’olandese Ruth van der Meijden in 2:35:41.

 

 

h

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina