Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 22, 2019 504volte

Mezza di Conwy (Galles): minaccia di squalifica ai non 'ecologisti'

La partenza La partenza Foto Richard Williams

Si è corsa domenica scorsa in Galles l’undicesima edizione della Conwy Half Marathon che ha registrato la vittoria di Gary Priestley in 1h08:24, seguito da Adam Bull, secondo in 1h08:49, e Tom Roberts, terzo in 1h12:34.

Tra le donne, successo per Anna Bracegirdle in 1h21:01 su Anna Mackenzie, seconda in 1h28:17, e Marth Hanby, terza in 1h29:45.

2771 i finisher giunti al regolarmente al traguardo, ma questa mezza maratona passerà alla storia per il forte messaggio ecologista espresso nel regolamento della manifestazione.

Infatti, alla voce “rifiuti”, gli organizzatori pregavano gli atleti di rispettare l’ambiente e i residenti locali, e di non gettare le bottiglie o i gel energetici nei giardini, sull’asfalto, fuori dal percorso. Inoltre, se possibile, di lasciare i rifiuti al ristoro più vicino o al collaboratore dell’organizzazione, qualora non ci fosse un cestino.
Ma soprattutto dichiaravano che i podisti sarebbero stati squalificati e cancellati dalla classifiche se sorpresi a gettare i rifiuti in punti non autorizzati, aggiungendo che l’uso della plastica è un problema oramai grave.

Testimoni dichiarano che la città, le strade, i giardini sono rimasti puliti, in fondo alla classifica c’è un solo squalificato ma non sappiamo il motivo, dobbiamo quindi  pensare che la “minaccia” abbia funzionato.    

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina