Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 04, 2020 584volte

Andrea Marcato trionfa alla Self Trascendence Race: 115 km/giorno per un mese e mezzo…

Il vincitore Andrea Marcato Il vincitore Andrea Marcato Foto: www.3100.srichinmoyraces.org

Oggi non parleremo solo di corsa, ma anche di “autotrascendenza”, ovvero della capacità di superare i limiti imposti dalla mente, per sintetizzare all’osso il pensiero di Sri Chinmoy, filosofo, ma anche artista e letterato indiano. La sua eredità artistica è notevole, almeno sotto il punto di vista quantitativo, con un incredibile numero di libri, poesie, quadri e canzoni lasciate ai posteri. Navigando qui su Wikipedia potrete notare come la sua pagina si decisamente corposa. Per quel che riguarda il nostro orticello della corsa, i suoi seguaci hanno fondato una vivace gruppo sportivo che organizza manifestazioni in varie discipline, tra cui quella che dovrebbe essere la corsa più lunga al mondo, ovvero la Self Transcendence 3100 Mile Race. Si, avete letto bene, una gara lunga 4989 chilometri, se abbiamo fatto bene i conti!

Causa Covid, la sede della manifestazione quest’anno si è trasferita dagli USA in Austria. Ad aggiudicarsi l’edizione numero 24 è stato un italiano: Andrea Marcato. Alla media di circa 115 chilometri al giorno, il trentottenne della società Libertà Padova ha chiuso la prova in 43 giorni, 12 ore, 7 minuti e 25 secondi.

Teatro della competizione il Granspitz Park di Salisburgo, dove era stato ricavato un anello di un chilometro di lunghezza. Si poteva correre solo, si fa per dire, dalle ore 6 alle 24, destinando le restanti ore della notte al riposo. La gara, iniziata lo scorso 13 settembre, aveva come limite massimo per coprire la distanza la data di ieri, 3 novembre. Ciò ha permesso di completare il podio, con le prestazioni di Ushika Muckenhumer (Austria) in 49 giorni 11 ore, 27 minuti e 55 secondi e l’irlandese Nirbhasa Magee (51 giorni, 9 ore 41 minuti e 53 secondi) che hanno entrambi completato le 3100 miglia/4989km. 

Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina