Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 16, 2022 1454volte

Il "Cross per Tutti" di Cinisello, memorial Perini, verso numeri record

Perini e il suo Cross nel 2019 Perini e il suo Cross nel 2019 Roberto Mandelli

16 febbraio - La tappa del Cross per Tutti di Cinisello Balsamo, domenica 20 febbraio, sarà anche l’occasione per ricordare uno dei padri fondatori del circuito. L’Atletica Cinisello ha infatti deciso non solo di intitolare la sua gara “1° Memorial Gianni Perini”, ma anche di organizzare un trofeo intitolato al suo ex presidente e anima del Cross per Tutti, scomparso lo scorso 11 dicembre.
Il “Trofeo Perini” sarà un premio riservato alle società che gareggeranno domenica nella 4° tappa del circuito. La classifica finale terrà conto dei risultati di tutte le 22 gare in programma. Il totale sarà dato dalla somma dei punti del primo atleta classificato di ciascuna società partecipante, per ogni categoria o anno di nascita.
Nel calcolo rientreranno quindi tutte le classifiche Master, Assoluti, Cadetti e tutto il settore giovanile diviso per anno di nascita (Esordienti e Ragazzi). Nessuno escluso quindi, per ribadire ancora una volta la centralità dell’aggettivo “tutti” che stava alla base dell’idea che Gianni Perini aveva del circuito.

La premiazione del trofeo avverrà nel corso della festa finale del 18 marzo a Cesano Maderno.

Due anni fa, era sabato 22 febbraio, al termine di una tormentata serata, arrivò la decisione di Regione Lombardia di sospendere ogni attività sportiva per il giorno dopo, compresa la tappa di Cinisello. Iniziava così l'emergenza Covid-19, che ha limitato le nostre vite negli ultimi due anni. La gara di domenica avrà quindi il sapore della ripartenza e del ritorno alla vita normale. Anche i numeri del circuito stanno tornando verso i livelli di partecipazione che gli sono più consoni. Dopo i 1800 atleti di Lissone e con altri 700 nuovi pettorali registrati, la tappa di Cinisello potrebbe vedere oltre 2000 partecipanti. E' in serio pericolo il record di 2011 atleti di Paderno Dugnano nel 2019.
Campo di gara totalmente rivisto rispetto alle precedenti edizioni. Sempre in via Giolitti angolo via Cilea, ma con ingresso e partenza dai campi di rugby, prima di entrare, con il percorso, all'interno del Parco del Grugnotorto. Primo start alle 9. 
Nella gara elite, si aggiunge al lotto dei favoriti Anwar Habboubi (CUS Pro Patria Milano), insieme al ritorno di Tiziano Marsigliani (Pro Sesto), grande protagonista delle categorie giovanili e sulla via del recupero dopo alcune stagioni difficili. 
Nella gara femminile, ancora tutte contro la triatleta spagnola Rocio Bermejo Blaya (Friesian Team), sempre a podio nelle gare precedenti. Tra le principali rivali ci sarà anche Sara Trezzi (Pro Sesto).Nella prova under 20, favorito d'obbligo il comasco Mattia Campi (Pro Sesto), contro l'atleta di casa Daniele Frezzato (CBA Cinisello Balsamo).

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina