Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 07, 2024 Sebastiano Scuderi 771volte

Maratone e Mezze 2023: il "doppio conteggio" imposto dalla Fidal

Il logo delle due "vincitrici" Il logo delle due "vincitrici" Roberto Mandelli

Finita l’attività sportiva del 2023, è tempo di fare i conti: come vedremo, a volte la matematica sembra un'opinione...

La stagione appena conclusa, per quanto riguarda le Mezze Maratone è senza dubbio positiva, 225 in totale, con una partecipazione di 148.519 podisti: se pensiamo che eravamo scesi dai 194.118 del 2019 ai 33.112 del 2.020, ricominciando l’ascesa coi 69.838 del 2021 e i 126.062 dello scorso anno, il trend positivo che continua a salire fa sperare in un 2024 in ulteriore crescita. Il calendario Fidal annuncia per il 2024 ben 160 maratonine, di cui 4 nuove. E delle 38 maratone 'federali', ben 26 prevedono anche la mezza.

Diverso il discorso per quanto riguarda le Maratone: nel 2019 i partecipanti erano 53.130, scesi a 3.197 nel 2020; ripresa nel 2021 con 23.484, nel 2022 con 43.802, leggera discesa nel 2023 con 42.353 contro 43.802 del 2022: ma si veda qui in fondo per una corposa "appendice" che può far sfiorare le 50mila presenze cumulative.

Diversi i motivi del calo: prima di tutto il Rieti Marathon Tour è sceso a più miti pretese, con una drastica riduzione delle manifestazioni e una partecipazione molto limitata per le distanze classiche (quasi mille in meno); ma questa tendenza a preferire un altro tipo di gare con lunghe distanze sta aumentando, grazie a diverse manifestazioni di otto e sei ore con traguardi intermedi.

Si nota poi una diversa strategia degli organizzatori, probabilmente legata alle regole FIDAL: poter organizzare una Maratona, una Mezza Maratona, una 10 e una 5 km pagando una sola tassa di approvazione è un incentivo a diversificare l’offerta a scapito della gara più impegnativa.

Inoltre si manifesta sempre di più il ricorso ai “riempitivi”, più o meno autorizzati: distanze diverse (come un’occasionale 33 km), e un buon numero di non competitive, sulle quali si chiude volentieri un occhio e anche due. 

Per quanto è stato possibile - non tutti i transponder, ovvero i siti che pubblicano le classifiche raccolte elettronicamente, riportano i partecipanti delle gare collaterali - ho contato 11.880 “extra” nelle Maratone (esclusi gli stranieri "turisti" di cui dico sotto) e 45.901 nelle Mezze.

Se sommiamo tutti i dati possiamo dire che il podismo è vivo con 258.653 partecipanti effettivi, e anche di più se aggiungiamo quelli "fuori classifica" delle maratone.

Vediamo ora le graduatorie.

Nelle Mezze Maratone come sempre la Roma-Ostia è sul primo gradino del podio con 6.151 classificati, 455 più dello scorso anno; al secondo posto Verona Giulietta e Romeo con 4.313 (+ 1.970), seguono Napoli Oltremare 4.064 (+ 935), StraMilano 3.810 (+ 104), Venezia (Mestre) 2.747 (+ 963), Verona Cangrande 2.745 (+ 480), Milano 21K 2.730 (+ 208), Jesolo 2.527 (+ 240), Cittadella 2.472 (+ 376), Padova (Abano) 2.155 (+ 757).

Nelle Maratone al comando Firenze con 6.880 (+ 623), che ha sorpassato Roma RunRome 5.806 (- 2.584) seguono Milano City 4.905 ( - 281), Venezia 4.410 (+ 110), Verona 1.690 (+ 428), Torino 1.319 (+  495), Bologna 1314 (+ 1314, considerando il salto del 2022), Reggio Emilia  1.308 (- 75), Padova 1.250 (+ 205), Rimini 1.204 (- 44).

La qualità si calcola sulla media dei tempi dei primi tre uomini e le prime tre donne: anche qui nelle Mezze Maratone Roma-Ostia è al primo posto nel maschile con 59’40”, leggermente sopra il 58’55” dello scorso anno; al secondo posto Ravenna con 1h00’16”  - meglio dell’1h02’03” del 2022 -; seguono Verona Giulietta e Romeo 1h00’20” (1h02’15”), StraMilano 1h00’25” (1h04’23”), Napoli 1h01’14” (1h04’23”), Udine 1h01’25” (1h02’08”), Padova 1h01’41” (1h02’20”), Cremona 1h01’43” (1h04’28”), Arezzo 1h01’49” (1h01’59”9), Telese Terme 1h02’36” (1h01’55”).

Nel femminile ancora Roma-Ostia al primo posto con 1h06’48” contro 1h07’10” dello scorso anno, vengono poi StraMilano 1h07’29”(1h14’47”), Verona Giulietta e Romeo 1h07’34” (1h14’47”), Arezzo 1h09’56” (1h09’06”), Firenze Vivicittà 1h10’38” (1h17’23”), Udine 1h10’48” (1h09’34”), Ravenna 1h10’56” (1h13’57”), Piacenza 1h11’38” (1h17’47”), Jesolo 1h12’06” (1h18’19), Telese Terme 1h12’33” (1h09’34”).

Nelle Maratone maschili  Milano City si conferma la più veloce con 2h05’35”, lo stesso tempo del  2022, seguono Venezia 2h07’54” (2h09’15”), Roma Run 2h09’06” (2h07’03”), Torino 2h11’32” (2h14’52”), Firenze 2h13’52” (2h09’48”), Padova 2h13’58” (2h11’56”), Verona 2h15’14” (2h25’28”), Palermo 2h20’34” (2h24’57”), Reggio Emilia 2h21’20” (2h15’16”), Aquileia MYTO 2h23’27” (2h22’25”).

Nel femminile Firenze conquista il primo posto con 2h20’40”, un minuto meno del 2022; seguono Milano City 2h21’40” (2h29’04”), Roma Run 2h24’44” (2h28’39”), Venezia 2h26’47” (2h29’04), Padova 2h32’00” (2h34’33”), Torino 2h32’44” (2h43’38”), Rimini 2h35’53” (3h04’15”), Verona 2h36’03” (2h58”11), Ravenna 2h41’02” (2h42’13”) , Reggio Emilia 2h41’17” (2h53’45”).

Nella valutazione dei risultati fatta qui sopra non si è tenuto conto della novità introdotta nel 2020 che autorizzava l’organizzazione della "maratona turistica" non competitiva per gli stranieri, non sotto l’egida della FIDAL, ma comunque “lecita”, dove non è prevista  una classifica, ma un ordine d’arrivo alfabetico con l’indicazione del tempo impiegato.

Il dubbio degli “studiosi” era se fossero da considerare anche questi nel conteggio dei partecipanti, nel dubbio…, riprendendo i dati si nota tutto un altro scenario da quello rilevato solo sui competitivi.

Il totale dei partecipanti sale a 49.784 con un risultato positivo di  8.929; se a questo si aggiungono gli extra (delle gare collaterali) di 9.435 arriviamo a un totale di 18.369.

Naturalmente cambia anche la graduatoria delle Maratone, che premia, naturalmente, le città più turistiche e le società più attive: Roma 11.235 (+ 2.845, grazie agli oltre 5400 "turisti" fuori classifica), Firenze  6.880 (+ 623, senza "turisti"), Milano 5.198 (+ 12, con quasi 300 "turisti"), Venezia 4.410 (+ 110, senza "turisti"), Verona 1.958 (+ 696), Torino 1.386 (+ 562), Bologna 1.368 (+ 1368), Reggio Emilia 1.323, (- 60), Padova 1.250 (+ 265), Rimini 1230 (-18), Pisa 1.224 (+ 247)

Le maratone FIDAL nel calendario 2024 sono 41, le Mezze Maratone 165, se le altre manifestazioni organizzate dagli EPS mantengono i dati del 2023 , sarà ancora un anno di crescita, almeno lo speriamo. Sebbene notizie degli ultimi giorni annuncino l'annullamento della maratona di Rimini per la "defezione" del comune di Riccione in cui si svolgeva parte del percorso.

Informazioni aggiuntive

Fonte Classifica: Sebastiano Scuderi in esclusiva per Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina