Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 10, 2020 Claudio Romiti 1291volte

L’Umbria riparte a Castiglione del Lago: ma solo per i Fidal

L’Umbria riparte a Castiglione del Lago: ma solo per i Fidal Comitato Organizzatore

Dunque, domenica 26 luglio riprende ufficialmente l’agonismo su strada in Umbria in quel di Castiglione del Lago con la prima “Cronometro del Trasimeno”.  Si tratta di una gara appunto a cronometro, di 5000 metri, organizzata dall’Asd Filippide e dall’Atletica Avis Perugia, sotto la rigida tutela della Fidal. 
Tant’è che questa gara, denominata “CRONO 5000”, e di cui alleghiamo il complesso regolamento https://www.icron.it//configurazioni-gare/20201021/20201021_-Hbh-B9zwfqsrKpqfjrUT_lJvzVtPNg9CbLF8_hK4is=.pdf,  per ottenere il beneplacito della stessa Fidal  ha dovuto essere inserita nel calendario nazionale,  con la qualifica di “Bronze”, con tutte le ricadute negative del caso.  Ricadute le quali, al netto di qualunque altra considerazione critica che si possa esprimere nei confronti dell’Ente pubblico di riferimento, determinano l’esclusione tout court di tutti i podisti iscritti con i bistrattati Enti di promozione sportiva.  Pertanto la corsa della ripartenza umbra sarà esclusivamente riservata agli tesserati Fidal ed ai possessori della “mitica” Runcard.

A tale proposito mi sembra doveroso segnalare che l’abortita “Corsa della Ripartenza”, che l’Atletica Capanne aveva organizzato per il 28 giugno,  secondo una antica consuetudine sempre mantenuta dall’amico Sauro Mencaroni,  non faceva alcuna distinzione tra amatori, consentendo anche a quei figli di un Dio minore dei tesserati Eps di parteciparvi.  Ora si dirà che forse in quel periodo era ancora troppo presto per tornare a correre, seppur nell’ambito di una non competitiva.  Tuttavia, soprattutto in un Paese affetto anche in ambito sportivo da un evidente eccesso di regolamentazione, il sospetto che le cose realizzate senza il completo assenso della Fidal incontrino maggiori ostacoli potrebbe sfiorare la mente di qualche persona maliziosa. 

Ma la vicenda della gara di Castiglione del Lago segnala ancora una volta quanto la problematica, a mio avviso ancora piuttosto irrisolta, dei rapporti tra Fidal ed Eps costituisca una grave spina nel fianco per l’intero mondo del podismo amatoriale.  Una problematica che l’Ente pubblico ritiene di aver risolto con una sorta di “patto leonino” (i vantaggi solo a me, le perdite invece anche a te) nei confronti di quel vasto settore, che con spirito del tutto spontaneo ha alimentato per decenni il podismo agonistico di massa. 

In realtà, disincentivando in maniera molto evidente l’attività sul territorio delle società affiliate ad altre federazioni, la Fidal ha imposto tutta una serie di paletti e di steccati, su tutti quello di un doppio tesseramento di cui si fa una gran fatica a comprendere la ratio,  che se nel breve periodo hanno prodotto un forzato travaso di iscritti a beneficio della medesima Fidal, alla lunga determineranno un danno crescente per l’intero settore amatoriale, così come accade dovunque si cristallizzi una qualsiasi forma più o meno esplicita  di monopolio, pubblico o privato che sia.

Auguro comunque agli amici che hanno coraggiosamente messo in piedi la “CRONO 5000”, e che organizzano da decenni ottime manifestazioni sportive,  di ottenere un grande successo.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina