Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 15, 2023 1371volte

Yeman Crippa e Valentina Gemetto protagonisti della DKRace

Crippa, Gemetto vincitori 2023 Crippa, Gemetto vincitori 2023 Foto di Roberto Mandelli

SERVIZIO FOTOGRAFICO DI ROBERTO MANDELLI
14 maggio. Una gara stellare! Questo il commento sintetico della DKRace, la 10 km organizzata dal DK Runners e che si è corsa nei viali del Parco di Monza questa mattina. Non ci credete? Aspettate a leggere i nomi degli atleti finiti sul podio, ma anche di quelli che il podio lo hanno sfiorato, e ve ne renderete conto!
Dopo la pioggia della notte, il clima è stato clemente e quasi perfetto per tutta la durata della competizione, con solo qualche goccia di pioggia, poco dopo la partenza, e anzi, nell’attesa delle premiazioni, è pure uscito un caldo sole.
Circa 800 gli iscritti fra competitivi e non a confrontarsi sui 5 km del percorso, da ripetere due volte, che ha ricevuto apprezzamenti unanimi. Centro nevralgico della manifestazione la Cascina San Fedele che, con i suoi ampi spazi, permette una buona organizzazione logistica.
Il pre-gara è frizzante grazie alla presenza di Crippa che, fra un riscaldamento e l’altro, non si nega per una foto o un autografo (un ragazzo gli ha fatto firmare la suola di una scarpa nuova di pacca!) e per il fatto, come ormai da giorni anticipato che Yeman oggi tenterà di stabilire il nuovo record italiano dei 10 km su strada e per cercare di centrare l’obiettivo è prevista anche una “lepre” che lo aiuti per i primi 6 km.
Alle 9,00 puntuale la partenza e Yeman scatta subito davanti al gruppo e inizia la sua avventura accompagnata da un tifo da stadio che lo ha accolto anche al passaggio ai 5 km, avvenuto in 13’53” che, come sottolineato dai tecnici presenti, era assolutamente in linea per poter realizzare il record.
Come prevedibile Yeman, già nei primi chilometri, ha fatto il vuoto dietro di se, lasciando a Badr Jaafari e a Maroun Razine la lotta per il secondo e terzo posto.
Più combattuta la gara femminile che ha visto passare, al 5° km, in testa la favorita Giovanna Epis tallonata dall’atleta “di casa” Valentina Gemetto mentre, un po’ distaccata, la portacolori delle Fiamme Azzurre, Valeria Roffino.
Mentre continuava il passaggio dei concorrenti al 5° km, è arrivata “la lepre” che raccontava orgoglioso del lavoro svolto a servizio di Yeman.
Purtroppo, come ammesso nelle interviste post gara, Crippa da detto di aver ha pagato gli ultimi chilometri di un percorso “bello e abbastanza veloce, ma forse non del tutto adatto per un record” le sue parole, e ha chiuso la sua prestazione con un ottimo 28’02” (seconda prestazione di sempre su 10 km in strada), ma a 12” dal record italiano!
Alle sue spalle Badr Jaafari, recente vincitore della Mezza di Reggio Emilia, che ha chiuso la gara in 28’47” distaccando di quasi un minuto l’atleta dell’esercito, Marouan Razine (29’41”).
Sorpresa nella gara femminile, con Valentina Gemetto che nel secondo giro ha staccato Giovanna Epis e si è presentata da sola sul traguardo che ha tagliato dopo 32’49” di corsa e lasciando a quasi mezzo minuto la vincitrice 2022 Giovanna Epis, che ha chiuso in 33’17”. Terzo posto per Valeria Roffino in 34’08”.
Alla fine, sono stati 555 gli atleti che si sono messi al collo la medaglia di “finisher”.
Tutto perfetto o quasi, perché, purtroppo qualcosa non ha funzionato nella consegna dei pacchi gara e, con molta onestà Matteo Vecchia, l’anima di questa bella manifestazione, ha chiesto scusa per l’accaduto chiedendo pazienza a chi era in ancora in coda e garantendo che quanto accaduto servirà per migliorarsi l’anno prossimo.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Roberto Mandelli

2 commenti

  • Link al commento Venerdì, 19 Maggio 2023 09:28 inviato da Fabio

    Grazie per la segnalazione del refuso, di cui, ovviamente, mi scuso. FM

    Rapporto
  • Link al commento Giovedì, 18 Maggio 2023 22:06 inviato da paolo piazza

    al 5^ chilometro è passato in 13'53'', se fosse passato veramente in 12'53'' altro che il record italiano avrebbe fatto...

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina