Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 10, 2023 918volte

Nadia Battocletti salva l’Italia agli Eurocross di Bruxelles

Un'immensa Nadia Battocletti tiene alto il tricolore ai ventinovesimi campionati europei di cross che si sono svolti oggi, domenica 10 Dicembre a Bruxelles. Dopo quattro titoli giovanili, l’atleta delle Fiamme Azzurre è la prima italiana a salire su un podio a livello assoluto e lo fa con una prestazione gagliarda, di rimonta, battuta solo dalla norvegese Karoline Bjerkeli Grovdal, al suo terzo titolo consecutivo. In una giornata uggiosa, all’ombra dell’Atomium, con un tracciato pieno di fango, una delle tre F del cross, insieme a freddo e fatica.
Un fango che probabilmente gli azzurri, alcuni per loro stessa ammissione, non sono stati capaci di affrontare nella maniera migliore. Ed infatti non troviamo nessun altro nostro atleta tra i top 10. E pure tra i primi venti ci sono solo l’under 20 Francesco Ropelato (12°) e Yeman Crippa, 13° tra gli assoluti, che in assenza dell’infortunato Ingebrigtsen incoronano il transalpino Yann Schrub. 
Quarto posto della staffetta mista (Gaia Sabbatini, Mohad Abdikadar, Marta Zenoni e Pietro Arese) che però era campione uscente e lasciandoci andare ad una considerazione personale, queste gare con uomini e donne che gareggiano nella stessa frazione non ci piacciono per niente.
Anche a livello di classifiche a squadre poche soddisfazioni: arrivano quinte le donne, ottavi gli uomini. I team femminile e maschile under 23 si classificano rispettivamente al settimo e nono posto. Mentre negli Under 20 sono settimi i ragazzi e decime le ragazze.
Insomma, con il massimo rispetto per gli atleti, al netto della summenzionata “Santa Nadia”, giornata  abbastanza anonima con un placing table che ci vede al nono posto, dietro Regno Unito, Francia, Belgio, Spagna, Norvegia, Irlanda, Germania ed Olanda.

Probabilmente alla RAI sapevano già come andava a finire e quindi hanno sacrificato la Battocletti e risparmiato sulla diretta, costringendoci ad improbabili zapping e faticose ricerche di streaming. Di certo molto meglio la valanga di medaglie che arrivano dagli europei di nuoto in vasca corta... Come abbonati senza possibilità di recesso, ringraziamo sentitamente.

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina