Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 05, 2024 326volte

A Crema dischi volanti e razzi terrestri

 da sinistra Il fotografo e videomaker Giuliano Ardoino (su YouTube lo trovate come @capitanbandana5872), la reginetta del meeting Daisy Osakue ed i 5000 maschili da sinistra Il fotografo e videomaker Giuliano Ardoino (su YouTube lo trovate come @capitanbandana5872), la reginetta del meeting Daisy Osakue ed i 5000 maschili Foto: G. Ardoino

Bel pomeriggio di atletica a Crema (CR) sabato 4 maggio. Il Memorial Ettore Panzetti è stato ben organizzato dalla Nuova Virtus Crema e magistralmente animato da Giampietro Boscani, speaker esperto e molto competente. Nominalmente un Meeting Bronze, ma in realtà si è vista tanta qualità, specialmente sulla pedana dei lanci, dove la primatista italiana Daisy Osakue ha passato il tempo a far decollare autentici dischi volanti. Il secondo lancio della rappresentante delle Fiamme Gialle è atterrato a 63,48 metri, poco meno del suo record italiano di 64,57. Molto bene anche le sue avversarie con Stefania Strumillo (Fiamme Azzurre) a 57,30 davanti al 55,94 di Emily Conte (Fiamme Oro) a completare il podio.

Un sole che scotta, temperature praticamente estive, spalti esauriti e circa 300 atleti in competizione tra corse, salti e lanci. Tanta gente insomma ed un problema da risolvere, quello dei parcheggi. Qualcuno, sbagliando, lo ha risolto posteggiando davanti a passi carrai o praticamente bloccando ingressi pedonali. Sicuramente una pista di miglioramento potrebbe essere quella di utilizzare e pubblicizzare entrata e parcheggio dal lato opposto, quello del Rugby Club, aiutando a decongestionare l’altro ingresso.

Tra i razzi in campo sicuramente da annoverare nella lista Stephen Akenuwa. Il ventenne dell’Atletica Chiari ha chiuso i 100 metri in 10”97 ed ha un personale migliore di 10 centesimi. Negli 800 metri Myriam Rossi De Giuli mette tutte in fila con il tempo di 2’18.23 davanti a Tabatha Spini (GP Talamona) e Giulia Cerpelloni (Pindemonte). Al maschile il migliore è il siciliano Giovanni Maria Tinervia (Bagheria) con 1’58.72. Sul podio Edoardo Brusa (Atl Lecco Colombo) e Lorenzo Calzi (Pro Patria Milano). Venendo a gare più vicine al DNA di Podisti.net, ovvero i 5000, bella prestazione della recentemente mamma Diana Gusmini (Bracco Atletica) che con 18”57.57 lascia distanti Greta Repossi (Virtus Binasco) e Valentina Cerioli (Atl Estrada). Tra gli uomini doppietta della Libertas Cernuschese con vittoria di Edoardo Usuelli in 16’31”37 seguito da Nicola Castellazzi. Per il bronzo bella lotta a tre con Lorenzo Trezzi che alla fine ha la meglio sul duo SAO Cornaredo formato da Roberto Lollini (4°) e Andrea Nessi (5°). Qui trovate tutti i risultati della giornata in dettaglio.

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina