Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 11, 2020 832volte

Confermata la BOClassic, ma 'su pista' e con assalto al mondiale

Il successo di Eyob Faniel nel 2019 Il successo di Eyob Faniel nel 2019 Foto Mosna/Organizzatori

11 Dicembre - La Boclassic non si ferma: pur nell’anno della pandemia, la 46^ edizione si svolgerà come da tradizione il 31 dicembre a Bolzano. Numerose però le novità introdotte dagli organizzatori del Läufer Club Bozen Raiffeisen a cominciare dalle sede di svolgimento. Infatti, la manifestazione non si correrà sulle caratteristiche strade del centro storico, ma sull’asfalto del Centro di Guida Sicura Safety Park, praticamente sulla pista da go kart.

Gare riservate ai soli atleti d’élite, con distanze invertite rispetto alle abituali: le donne si affronteranno sui 10 chilometri con partenza alle ore 14.00, mentre gli uomini si sfideranno sui 5 chilometri alle ore 14.45.

Di assoluto valore il cast dei partecipanti, tanto che il manager Gianni Demadonna ha dichiarato: “Puntiamo a stabilire un nuovo record europeo in campo maschile (13:18 del francese Jimmy Gressier il 16 febbraio 2020 a Montecarlo, ndr) e un nuovo record mondiale nella gara femminile (30:29 della marocchina Asmae Leghzaoui l’8 giugno 2002 a New York). Il terreno piano con il fondo perfetto e le larghe curve del Safety Park si prestano a tutto questo. Ad abbattere il record maschile è candidato il trentino Yeman Crippa. Per farlo, dovrà correre in meno di 13’18”. Tra le atlete, invece, si dovrà andare al di sotto di 30‘29“. Provvederemo a far sì che ci siano partecipanti sufficientemente forti in entrambe le gare per poter realizzare il nostro intento”.

Non saranno ammessi spettatori per ragioni di sicurezza, ma è garantita la diretta tv su Rai Sport.

Infine le soddisfatte parole di Andreas Widmann, nuovo presidente del Läufer Club Bozen Raiffeisen: “Siamo molto contenti di poter proporre le gare élite nonostante le circostanze e naturalmente nel rispetto di tutte le misure sanitarie necessarie. Ai podisti possiamo promettere che recupereremo la gara amatoriale BOclassic Ladurner, la gara riservata alle handbike e le gare giovanili della BOclassic Raiffeisen a inizio estate, epidemia permettendo”.  

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina