Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 15, 2018 Ufficio Stampa UISP Latina 591volte

Latina – 30^ Vivicittà, 1661 partecipanti

L'arrivo di Romano, il vincitore L'arrivo di Romano, il vincitore Foto UISP Latina

Un successo senza precedenti per celebrare degnamente la trentesima edizione di Vivicittà Latina - Trofeo Mapei: quasi 1700 partecipanti, per la precisione 1661 persone hanno indossato il pettorale, suddivise tra i 465 iscritti alla gara competitiva sulla distanza di 12 chilometri, e i 1196 che hanno preso parte alla Stracittadina di circa 3 chilometri, dei quali cinquecento per il progetto Walk Zone, che promuove la camminata e l’esercizio fisico per il benessere e la prevenzione sanitaria. 

La vittoria, nella competitiva, se l'è aggiudicata Marco Romano: l’alfiere del Runners Team Colleferro, vincitore dell’edizione 2016 e terzo lo scorso anno, ha terminato la sua fatica tagliando il traguardo posto presso il Parco Comunale di Latina in 40 minuti e 55 secondi, precedendo di oltre un minuto Francesco Tescione (Podistica Aprilia). Terza posizione, a soli quattro secondi dalla piazza d’onore, per Maurizio Testa del Running Club Latina. As appena cinque secondi dal podio Abdelkader Rahmani (Top Run Fondi), che ha preceduto Davide Di Folco (Pol. Ciociara Antonio Fava), quinto in 42’30”. 

In campo femminile si è imposta Maria Casciotti, portacolori della Podistica Solidarietà e reduce dal terzo posto fra le atlete italiane alla Maratona di Roma: per lei il crono di 46 minuti e 57 secondi. Seconda Silvia Merola (Latina Runners) che ha chiuso in 48’18”, davanti a Patrizia Capasso (Top Runners Castelli Romani) in 49’33”. Quarta piazza, col tempo di 53’04”, per Roberta Andreoli (Podistica Avis Priverno) e quinta per Elisa Marcoccia (Top Run Fondi) in 53’37”. 

La speciale classifica per società, stilata in base al numero di atleti giunti al traguardo, ha visto per il sesto anno consecutivo il successo del Centro Fitness Montello con ben 82 arrivati, davanti alla Nuova Podistica Latina con 38 e al Running Club Latina con 31. Quarta la Podistica Avis Priverno e quinta Asd Roccagorga. 

Folta partecipazione alla Stracittadina, dedicata alla memoria di Michele Policicchio, in ricordo di un grande uomo di sport, tra i fondatori dell’Uisp pontina e promotore di Vivicittà, prematuramente scomparso ventuno anni fa. La Stracittadina ha abbracciato il progetto “Vivi la tua città con Vivicittà, nessuno escluso”, sostenuto dalla Regione Lazio: gli elevati numeri di partecipazione testimoniano il raggiungimento dell’obiettivo. 

L’evento ha completato un percorso di sensibilizzazione nelle scuole, per incentivare l’avvicinamento alla pratica della corsa su strada quale strumento per il benessere fisico, per l’integrazione sociale e per la condivisione. Un’attività svolta ognuno secondo le proprie potenzialità e nel rispetto dei propri limiti, nessuno escluso, che consente di praticare sport all’aria aperta, promuovendo il principio della partecipazione, intesa nel senso più ampio del termine, nel rispetto delle diversità di ogni genere. A tutto ciò si è affiancato il coinvolgimento dei Centri anziani del territorio e dei Centri di prima accoglienza per stranieri, dove l’esperienza di sport come gioco e divertimento consente di comunicare attraverso il linguaggio internazionale della pratica motoria, che supera i confini e abbatte le barriere. 

Eccellente il lavoro delle Forze dell’Ordine, coordinate dalla Questura di Latina, che insieme ai gruppi della Protezione Civile hanno garantito la completa chiusura al traffico del percorso e i migliori standard di sicurezza agli atleti partecipanti.

Lo start è stato dato dal sindaco di Latina Damiano Coletta, mentre alla cerimonia di premiazione ha partecipato l’assessore allo Sport Felice Costanti, che ha testimoniato la vicinanza dell’amministrazione all’evento, ringraziando tutti i partecipanti e complimentandosi con il Comitato organizzatore per la perfetta riuscita. 

Vivicittà Latina è stata anche Tappa Oro del Grande Slam, il circuito dell’Uisp giunto alla sua ventottesima edizione.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina