Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 14, 2018 Vittorio Camacci 434volte

San Benedetto del Tronto (AP) - 3^ Corri con Martina

Il Lungomare di S,Benedetto Il Lungomare di S,Benedetto Foto Sito Web

Ancora una volta il Lungomare delle Palme ha presentato un "festival podistico", questa volta per un lodevole scopo benefico, con una giornata ricca di iniziative dedicate alla salute (è stato effettuato anche uno screening gratuito dei nei), che sono culminate nel solare mattino di domenica 13 maggio con una gara podistica competitiva e non di 8,6 e 4,6 chilometri. 

Tutto è promosso dal Lions Club che da quindici anni sostiene il Progetto Martina nelle scuole, completato la domenica mattina dalla suddetta competizione podistica riservata ad adulti e bambini, tutto per realizzare il sogno di Martina, una ragazza di 16 anni morta di tumore al seno, che fortemente raccomandò di informare ed educare i giovani ad aver maggior cura della propria salute, seguendo stili di vita corretti ed informandosi su metodologie utili a scoprirli precocemente. 

La corsa è dedicata anche a Domenico Mozzoni, che da uomo e medico si è dedicato in vita con grande passione e slancio alla lotta contro il tumore. 

La gara che si è corsa su un tracciato totalmente pianeggiante e chiuso al traffico, alla quale hanno aderito circa 300 agonisti ed altrettanto non competitivi: vittoria, per il secondo anno consecutivo, dopo un combattutissimo sprint all'ultimo fiato", dal talentuoso spazzino di origine siciliana Francesco Raia, che dopo una breve esperienza milanese alla Riccardi, ha preso moglie e si è accasato in Abruzzo, a Notaresco. L' agrigentino ha tagliato il traguardo in 29'16", crollando al suolo esausto, esattamente un secondo davanti al beniamino locale Giammarco Scacchia ed al piccolo operaio-triatleta di Civitella del Tronto Fabrizio Cancellieri (30'19").

Vittoria facile, dopo il forfait della fuoriclasse locale Marcella Mancini per impegni di lavoro, della professoressa ascolana Simona Ruggieri in 34'02" davanti alla maratoneta altidonese Katia De Angelis (35'22") ed alla barista abruzzese Valentina Vannucci (35'32"). 

Festose premiazioni sotto un sole quasi estivo hanno chiuso l'evento, mentre bisogna segnalare ancora una volta le numerose rimozioni forzate di automobili parcheggiate sul lungomare da automobilisti distratti che non erano a conoscenza dei divieti di sosta posti a garanzia della manifestazione.

                                               

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina