Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 03, 2018 Ufficio stampa Ravenna Runners Club 215volte

Ravenna - 11^ Ravenna Night Run

L'arrivo di Facchinetti L'arrivo di Facchinetti Foto Ufficio Stampa Evento

Sono stati circa 1000 i runner, dai semplici camminatori ai podisti competitivi, che hanno preso parte dall’undicesima edizione della “Ravenna Night Run” che dal tardo pomeriggio di Sabato 2 Giugno ha animato il centro storico del capoluogo bizantino, da Piazza Kennedy location di partenza ed arrivo, fino a tutte le strade limitrofe, fondendo insieme tra loro anime diverse ma affini come quelle dello sport, della cultura, dello svago e della musica. 

Sì, perché la “Ravenna Night Run” 2018 è stato questo ed anche molto di più grazie alla partecipazione di tanti appassionati, al supporto volontario di associazioni ed enti del territorio ed alla partnership fra Ravenna Runners Club, associazione sportiva che ha organizzato l’evento, Amministrazione Comunale e Ravenna Festival. 

Proprio grazie alla collaborazione con Ravenna Festival i runner hanno potuto percorrere per tre volte il percorso, per un totale di 5 km, pensato per loro fra vicoli, monumenti e strade della città accompagnati dalla musica. Tre band, selezionate insieme all’Associazione Culturale Norma per lanciare il progetto “Le 100 chitarre elettriche - We Sing the Body Electric”, che hanno accesso con il loro sound altrettanti punti di interesse lungo il percorso e più precisamente i Silky Quartet nei pressi del loggiato del Teatro Alighieri, gli Infinite Monkey Theory in Piazza Einaudi, ed i Kuf in Piazza Kennedy di fronte a Palazzo Rasponi. 

Tornando all’aspetto sportivo della manifestazione, valida anche come sesta prova del Campionato territoriale Uisp di Corsa su Strada, il miglior tempo nella gara competitiva maschile è stato fatto registrare da Luca Facchinetti (Atl. Potenza Picena) in 15:45 che ha così vinto la prova nella categoria A e si è aggiudicato anche il trofeo “Memorial Maurizio Rivano”. 

Stesso premio anche per Anna Spagnoli dell’Edera Atl. Forli in 18:15, categoria F,  grazie al miglior riscontro cronometrico in campo femminile. 

Nelle altre categorie si sono invece imposti: Claudio Cavalli dell’Atl. Avis Castel S.Pietro cat. B con 0:16:40; Luca Liverani Dell’atl. Mameli cat. C con 0:18:26; Alberto Gruppioni della Podistica Pontelungo Bol. cat. D con 0:20:04; Elena Briganti dell’asd Atletica Gran Sasso Teramo cat. E con 0:18:57; Monica Orselli dell’atl. Mameli con 0:20:41. 

In questa edizione va sottolineata inoltre la grandissima partecipazione nella ludico motoria. Infatti, sono stati numerosissimi gli appassionati di running e di persone che semplicemente hanno assaporato una passeggiata nel centro storico al calar del sole, accompagnati dalle note musicali delle band presenti e dal tifo dei passanti. 

Soddisfazione per la riuscita dell’edizione 2018 della “Ravenna Night Run” è stata espressa anche da Stefano Righini, presidente di Ravenna Runners Club: «Con questa edizione abbiamo probabilmente aperto una nuova strada. Un percorso ricco di collaborazioni ad ogni livello, ad iniziare da Ravenna Festival per proseguire con le cooperative di richiedenti asilo che hanno fornito il loro supporto. Voglio però ringraziare tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione nella certezza che la città di Ravenna saprà sempre più cogliere queste occasioni per integrare diverse realtà e promuovere l’intero territorio grazie a sport, cultura ed occasioni di aggregazione”. 

Ora l’appuntamento è per «Scatta in testa», il 13 e 14 luglio a Marina Romea con una corsa totalmente dedicata alla raccolta fondi per l’AIC (Associazione Italiana per la lotta contro le Cefalee) e per il circuito su tre prove della «Ravenna Running Tour» in programma dal 31 Agosto al 2 Settembre fra Marina Romea, Casalborsetti e Porto Corsini.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina