Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 27, 2022 699volte

CorrinCesano cambia pelle

La partenza La partenza Foto: Arturo Barbieri

SERVIZIO FOTOGRAFICO - Si è disputata sabato 25 giugno la quattordicesima edizione della gara di Cesano Maderno nel ricordo di Alessandra Rizzi e con una raccolta fondi a beneficio della ricerca sui tumori femminile della Fondazione Umberto Veronesi. Guardando l'albo d’oro abbiamo letto il nome di Cristina Lena, vincitrice della prima edizione e che da tanti anni ormai corre solo le gare in paradiso, vittima anche lei del male del secolo. A questo proposito ricordiamo che il prossimo 17 Settembre il GS Montestella le renderà nuovamente omaggio con la prova in pista denominata “Il Miglio di Cristina”. 

Qualcosa è cambiato rispetto alle precedenti edizioni che prevedevano una gara sui 10 chilometri. Da quest’anno si percorre un solo giro per un totale di 5 chilometri, lunghezza che ultimamente sta prendendo piede anche su strada e che essendo il tracciato omologato, consentirà ad oltre la metà dei partecipanti di inserire nel loro database FIDAL un crono per questa distanza. Quella che è rimasta inalterata è la perfetta ed ormai collaudata organizzazione offerta dalla ASD Cesano Maderno, così come il piacere di tornare nel centro della cittadina ad ammirare le sue chiese ed i suoi monumenti. Il cuore vitale e logistico è sempre il Palazzo Arese Borromeo che attorno al cortile d’ingresso ha inizialmente ospitato un piccolo giro dove si sono dati battaglia esordienti, ragazzi e cadetti. Poi sono scattati i senior da una via secondaria a circa 500 metri di distanza. Partenza abbastanza anonima così come i primi 3200 metri di gara, salvo per i passaggi vicini all’arrivo dove il sostegno degli spettatori aiutava a lottare contro il caldo. Nella seconda parte si entrava nel grande giardino del Palazzo. Un tempo si girava al buio, ma sabato, partendo alle ore 20 non c’erano problemi di visibilità. Nel giardino il fondo sterrato rubava qualche secondo al chilometro, ma il panorama meritava questo minimo sacrificio. In un punto dove il fondo era in pessime condizioni, la direzione gara, onde evitare cadute specialmente da parte dei corridori più lenti che ormai non sollevano le gambe, aveva operato una opportuna deviazione di una cinquantina di metri sull’erba. L’arrivo era trionfale, il tutto dopo aver attraversato il palazzo spuntando all’ingresso principale. Grazie al cronometraggio della FIDAL i tempi venivano rilevati al millesimo di secondo, servizio che ha consentito di venire a capo di alcuni arrivi da fotofinish tra cui quello per la vittoria al femminile. Tutti i risultati li trovate a questo link, con una precisazione: causa un disguido si erano verificate delle inesattezze non relative all’ordine di arrivo, bensì alla rilevazione dei tempi. Ora è tutto a posto. A trionfare sono stati Nicole Crippa e Mustafà Belghiti. Per altre informazioni potete leggere in calce al pezzo il comunicato stampa degli organizzatori. 

Noi personalmente ci siamo divertiti ed allenati. Senza la scusa della gara difficilmente ci saremmo tirati il collo correndo da soli a casa. Perché alla fine, quando ci si mette il pettorale, poi si combatte fino all’ultimo, come è capitato agli amici Casiraghi e Maggioni che avevano pressappoco il nostro stesso passo, consentendoci di seguire tutta la sfida… in diretta ;-). Ha prevalso il primo, malgrado il secondo sia figlio d’arte. Il padre Vittorio, anche lui nativo di Cesano Maderno, negli anni 50 ha vinto ben 8 titoli italiani nel mezzofondo. Tra i non competitivi ha corso anche il candidato sindaco Gianpiero Bocca. Ormai le urne sono chiuse e lo possiamo dire: è stato eletto. Speriamo che durante il suo mandato da primo cittadino continui a guardare il running di buon occhio. 

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net

ARTICOLO COLLEGATO

1 commento

  • Link al commento Lunedì, 27 Giugno 2022 17:17 inviato da amedeo casiraghi

    Sono d'accordo con Rodolfo Lollini: bella gara con ottima organizzazione da parte dell'Atletica Cesano Maderno.
    p.s. grazie mille per la citazione finale del sottoscritto e dell'amico Maggioni

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina