Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 11, 2018 921volte

Mignolli e una super Paterlini primi a Illasi

Il gruppetto di testa Il gruppetto di testa Foto di Antonio Rossi

A Illasi, nel veronese, è andata in scena una nuova edizione della Corrillasi, classica prova di corsa su strada sulla distanza di 10 km. La non competitiva, che si è districata su tre percorsi molto panoramici, ha raccolto 6.000 unità contro le 14.000 del 2017. Purtroppo il maltempo ha condizionato quest’aspetto.

La competitiva è partita alle 9.30: prima un giro corto di 700 metri, poi tre giri da 3100 metri ciascuno con la prima parte relativamente in discesa e la seconda in salita e, quest’oggi, controvento.

Gara tattica al maschile dove nove uomini se la sono giocata fino alla fine. Al passaggio dell’ultimo giro è stato il bresciano Renato Tosi ad accendere la miccia provando ad andarsene. Poi a 700 metri dalla fine Isacco Piubelli ha fatto l’azione decisiva: l’unico a rintuzzare da subito l’attacco è stato Andrea Mignolli che ai meno 300 ha contrattaccato andando a vincere a braccia alzate in 33:59. Simone Cortiana è secondo in 34:05, mentre Isacco Piubelli, che qui correva in casa, è terzo in 34:13. Tra le donne vittoria imperiosa di Veronica Paterlini: la parmense ha bissato la vittoria del 2016 andando a trionfare in 36:55, seconda donna più veloce di sempre dietro la capoverdiana Sonia Lopes che detiene il record della gara, e oggi è arrivata seconda in 37:59, con Izabela Romanas terza in 38:02.

217 sono stati gli atleti che regolarmente hanno tagliato il traguardo in questa gara che è la seconda prova del circuito "Verona con la corsa": domenica prossima si disputerà la terza, il Palio del Drappo Verde.

 

IL VIDEO DELLA PARTENZA

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Foto di Antonio Rossi
Fonte Classifica: Sdam

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina