Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 28, 2018 Sandro Bottelli 407volte

Novara e VCO: il punto di Sandro Bottelli

Gargallonga show
--------------------------
Ha fatto il pieno la Gargallonga con 662 concorrenti. Naturalmente nel segno dei Guglielmetti, che hanno piazzato al primo posto l'albergatore Claudio e nella femminile l'esplosiva Giulia. Si sono così dovuti accontentare del secondo posto l'altro Guglielmetti, di nome Francesco, e l'onnipresente novarese Monica Moia. Buon terzo Federico Poletti, quarto il borgomanerese Stefano Luciani (che ha ben recuperato dopo l'incidente di cui è rimasto vittima alla Aronamen), e quinto l'enfant du pays Paolo Giromini. Tra le donne: Gabriella Gallo terza, Michelle Gnoato quarta e Silvia Boccia quinta. Nella giovanile, imbattibile Davide Pastore di Oleggio Castello.
 
Bernardini a Premia
----------------------------
Feudo ossolano Piedilago di Premia in Valle Antigorio. Qui dominio assoluto di acrobatici scalatori tra i quali si impone il sempre fortissimo Mauro Bernardini precedendo Stefano Bellantonio. Nella classifica femminile tre fuoriclasse sul podio con l'eccellente Arianna Mathi al primo posto, l'ex vergiatese Adele Montonati al secondo e la gravellonese Chiara Cerlini al terzo.
 
Il rientro di Chiara Schiavon
---------------------------------------
Impegni universitari a Varese per Chiara Schiavon, che ritrova comunque nell'Alto Vergante la zampata vincente. Sono 141 i partecipanti alla campestre di Brovello Carpugnino dove tra gli spettatori si nota anche il sindaco, coadiuvato dallo speaker Roberto Donghi. Alle spalle di Chiara la cusiana Giovanna Cerutti e la verbanese Patrizia Turtora. Primo assoluto Fabio Falcioni davanti a Mauro Bernardini e all'astro nascente Alessandro Pellicanò. Nel minigiro: Luca Capitani ed Elisa Mariani. Primo alpino l'intramontabile Max Valsesia. Primo brovellese Graziano Possi, prima turista Paola Kerpan.  
 
Trail a Dagnente
-----------------------
Faticosa, anche troppo, la serale in Gamba d'oro a Dagnente di Arona. Percorso allungato e ostacoli inediti per i 390 concorrenti, molti dei quali hanno sofferto per l'eccessiva difficoltà del nuovo tragitto ideato dalla Podistica Arona di Franco Rossi e collaboratori. Ma tutto è bene quel che finisce bene, soprattutto per il gatticese Marco Gattoni che ha dato spettacolo tanto in salita quanto in discesa. Impossibile superarlo, m ci hanno provato Cesare Moretti e Christian Ceralli, secondo e terzo rispettivamente. In campo femminile non ha concesso tregua la novarese Monica Moia, prima davanti a Federica Cerutti e Barbara Zoppis. Tra le più applaudite l'ucraina Ludmilla Rosdorosna del team novarese dei "Diversamente giovani".

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina