Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 17, 2023 769volte

Premi per i Master: una proposta costruttiva

Approfittiamo di questo rallentamento estivo dell’attività, specialmente sulle distanze più classiche come 5, 10, mezza e maratona, per fare una proposta che speriamo possa essere utile. E’ dedicata a tutti gli organizzatori di gare che raccolgono qualche centinaio di adesioni e devono risolvere il “problema” dei riconoscimenti ai master, una volta premiati i primi classificati maschili e femminili a livello assoluto.

Con una ventina di categorie master tra uomini e donne e moltiplicando per tre, ovvero il classico podio, servono una sessantina di riconoscimenti. Se si vuole fare un premio decente ed in latitanza di sponsor, sono soldi. Ecco allora arrivare le soluzioni di ripiego. In alcuni casi si premiano tutti, ma con premietti veramente scadenti. Con onestà intellettuale, visto i numeri ridotti, va detto che tante volte salgono sul podio, non i migliori, ma semplicemente gli unici di una certa categoria. Oppure si opta per la riunione di due categorie alla volta ad esempio over 35 con gli over 40, con l’equità competitiva che va a farsi benedire, specialmente col salire degli anni. Altrimenti si può drasticamente non premiare nessuno, con ulteriore aumento dei mugugni.

Ecco allora la proposta, di cui non ci prendiamo il merito o il demerito in quanto c’è chi l’ha già sperimentata e quindi non vogliamo inventare l'acqua calda. Parliamo delle tabelle FIDAL master a punti, quelle che si usano ad esempio per i campionati di società, se non sbagliamo. In questa maniera puoi premiare giusto un maschio e una femmina (o il numero che il portafoglio consente), tra tutte le prestazioni dai master 35 in su.

Facciamo un esempio, sui 5000 donne che in questo caso parifichiamo ad una 5k. Un’atleta over 35 chiude in 18’30”, una over 50 in 21 netti ed una over 70 in 24’30”. Tabelle alla mano la migliore è stata la più anziana che ha totalizzato 918 punti, seconda la over 35 con 913, terza la cinquantenne con 905 punti.

Questo è un sistema che per esempio può essere usato per un campionato sociale. Ecco qui il link che porta a tutte le tabelle FIDAL. Cosa ne pensate? Potete commentare qui o sulla nostra pagina Facebook

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina