Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 16, 2018 2056volte

Garda Marathon: tutti inghiottiti dal lago?

Un miraggio sul lago? Un miraggio sul lago? Roberto Mandelli

Molti ricorderanno le vicende che, senza colpe degli organizzatori (salvo forse qualche difetto di comunicazione finale), avevano bersagliato la Maratona del Lago di Garda, inizialmente programmata per il 21 ottobre e poi disputata su percorso ridotto causa maltempo il 28 ottobre.
Ne avevamo scritto esaurientemente anche noi: 
La Lake Garda Marathon sommersa dall'acqua e dalle polemiche, proseguirà?
Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto, dalla nostra lettrice Anna Maria Rizzi, questa segnalazione:

Non so a chi rivolgermi. Mi sono iscritta alla maratona del lago di Garda che doveva essere fatta il 21 ottobre 2018.
E’ stata spostata al 28 ottobre e l’organizzazione aveva promesso il rimborso delle quote per chi non fosse riuscito a partecipare con la nuova data.
A tutt’oggi non ho ricevuto nessun rimborso (per l’esattezza, di due quote, RIZZI e PIAZZA); ma non solo: scrivo mail quasi ogni giorno e non ricevo nessuna risposta; ho telefonato e nessuno ha risposto.

Abbiamo provato a rivolgerci anche noi agli indirizzi che conosciamo, della maratona e del suo presidente Stefano Chelodi. Per ora, silenzio.

Pubblicando questo pezzo, intendiamo anzitutto sapere se ci sono altri casi del genere di rimborsi dovuti e non effettuati, poi naturalmente lasciare lo spazio per la replica agli interessati. Se davvero sono “interessati”.

Di Carpi ne basta una sola, no?

3 commenti

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina