Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 09, 2022 681volte

Un Baldini d'altri tempi...

Correva l'anno 1991 ed in pochi si ricorderanno che Stefano Baldini in quell'anno milito' nel gruppo delle Fiamme Oro Padova, era l'anno del militare (l'han fatto anche sparare...) e la Calcestruzzi Corradini dovette rinunciare al proprio pupillo per un anno.
Grazie ad Anselmo "Renato" Ballabeni, che al tempo lavorava per Retemilia, vi mostriamo due video che vedono il futuro campione olimpico protagonista di due storiche gare reggiane, il "Gir di Pos" di Cavriago e la "Camminata di San Luca" di Correggio; da segnalare nel secondo video anche le interviste di Romano Incerti e Graziella Striuli impegnati nella mezza maratona non competitiva.

13.10.1991 Cavriago (RE) - "Gir di Pos" 1991
 
Ordine d'arrivo M: 1° Stefano Baldini , 2° Lorenzo Cepelli, 3° Coriano Ferrari, 4° Stefano Morselli, 5° Marino Beltrami, 6° Matteo Torricelli, 7° Pietro Baldini, 8° Aisse Amhed Lazar, 9° Rino Bertolini, 10° Flavio Romiti.
Ordine d'arrivo F: 1^ Manuela Bellelli, 2^ Bruna Tartaglia, 3^ Luisa Cavalca, 4^ Elena Sciarra.



20.10.1991 Correggio (RE) - "Caminata di San Luca"

Ordine d'arrivo M: 1° Stefano Baldini (Fiamme Oro), 2° Marco Baldini (Corradini Rubiera), 3° Umberto Guidetti (Tobacco Museum), 4° Ruggero Crestani (Tobacco Museum), 5° Cristian Giubertoni (La Fratellanza Modena), 6° Piergiovanni Dore, 7° Domenico Ruggeri (Corradini Rubiera), 8° Stefano Morselli (C.M.R. Reggiolo), 9° Matteo Torricelli (Corradini Rubiera), 10° Pietro Baldini (Corradini Rubiera), 11° Martino Zucchini.

Ordine d'arrivo F: 1^ Manuela Bellelli  (C.M.R. Reggiolo).



 
 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina