Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 19, 2018 Ufficio Stampa Laus Half Marathon 936volte

Presentata la 4^ Laus Half Marathon del 28 ottobre

da sinistra, E.Scotti, S. Codega e A. Abbiati (atleti no-limits), T.Bamaarouf, F.Buccigrossi e A.Nasef da sinistra, E.Scotti, S. Codega e A. Abbiati (atleti no-limits), T.Bamaarouf, F.Buccigrossi e A.Nasef Lorenzini

Lo splendido e storico Palazzo Sommariva (dove nel 1796 Napoleone ricevette le chiavi della città di Milano), oggi sede lodigiana della Banca Centropadana, ha tenuto a battesimo la presentazione della mezza maratona che si correrà il prossimo 28 ottobre. Organizzazione a cura del Gruppo Podisti San Bernardo e dallo Sports Club di Melegnano; speaker della serata il lodigiano Cesare Rizzi. 

Presenti numerose autorità locali, oltre ovviamente ai padroni di casa; testimonial di eccezione è stato Edoardo Scotti, campione del mondo Under 20 nella 4x400 metri (ed un personal best sulla distanza di 45:84). Edoardo, 18enne, è cresciuto a Lodi ed ha raccontato che da giovanissimo, per recarsi al campo di allenamento, andava in bicicletta proprio su alcuni tratti del percorso della mezza maratona; da due anni si è trasferito a Fidenza. Gli organizzatori gli hanno consegnato un pettorale numero 400.

Un’altra presenza di prestigio è stata quella del presidente del Comitato Regionale FIDAL Lombardia, Gianni Mauri, che ha avuto parole di elogio per una manifestazione che, seppure ancora molto giovane, è già stata capace di entrare nelle corde e nelle scelte di molti podisti.

Presenti alla conferenza il vincitore delle edizioni 2016 e 2017, nonché detentore del record del percorso, Tariq Bamaarouf, e il due volte campione italiano di maratona Nasef Ahmed. Un altro atleta, ben conosciuto da queste parti e che sarà al via della gara, ha partecipato alla serata: Fabio Buccigrossi. Certamente non vincerà la gara, ma di certo è improbabile gli sfugga la vittoria della sua categoria, del resto a 50 anni ha corso recentemente i 21097 metri in 1:17:35 (e anche una maratona in 2:45:05).

Mentre è in via di definizione l’elenco completo degli atleti elite, è certa la presenza della vincitrice di Lodi 2017, Mary Wangari e del secondo classificato nella stessa edizione, Elvis Kipkoech. Per il resto sarà folta la presenza degli africani: Etiopia, Kenya e Marocco si giocheranno vittoria e podi, tutto fa pensare che difficilmente resisteranno i record della manifestazione.

Al via ci saranno ancora due azzurri di Special Olympics (atleti con disabilità intellettive): Stefano Codega e Andrea Abbiati, alfieri della No Limits.

Iscrizioni aperte sino alle ore 24 di giovedì 26 ottobre.

Per iscrizioni e ulteriori informazioni: www.laushalfmarathon.it.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina